Questa è la rettifica che ho inviato oggi alla Voce di Romagna

L’articolo “E’ mistero sul lavoro di Gnassi”, apparso a pagina 15 dell’edizione odierna de ‘La Voce di Romagna’, riporta numerose inesattezze le quali vanno obbligatoriamente rettificate, innanzitutto a tutela dei lettori dello stesso organo d’informazione. Risulta in particolare del tutto falsa l’affermazione che il signor Andrea Gnassi – al contrario di quanto dichiarato più volte pubblicamente- risulterebbe non provvisto di regolare partita IVA.

Il signor Andrea Gnassi è formalmente in possesso di regolare partita Iva n° 03722100405, attivata il 28 febbraio 2008 presso l’Agenzia delle Entrate di Rimini, in qualità di ‘libero professionista’.

Affermare il contrario, come ha fatto quest’oggi ‘La Voce di Romagna’, è strumentale e lesivo dell’onorabilità del signor Andrea Gnassi.

Il signor Andrea Gnassi, nei prossimi giorni, si tutelerà nelle sedi opportune nei confronti di tutti coloro i quali confondono scientemente la campagna elettorale con il fango della diffamazione e della falsità.

L’ALLEGATO DEL  CERTIFICATO DI ATTRIBUZIONE PARTITA IVA è stato inviato ai giornali e non viene pubblicato sul sito per ovvi motivi di privacy.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Questa è la rettifica che ho inviato oggi alla Voce di Romagna

  1. luca scrive:

    mah veramente giocare questa carta è basso! fini ha mai lavorato? napolitano? casini?
    è una vergogna fare il barista? io non credo, anzi! è disonorevole aver fatto politica quasi per professione? io non credo, se è così allora Andreotti, Craxi, D’Alema…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>